203 - News - com_content

La BPF (Federazione Britannica delle Materie Plastiche), lavorando in collaborazione con Axion Consulting, ha annunciato che il loro sistema di ritiro del PVC è ora operativo in 7 ospedali. RecoMed, progetto finanziato da VinylPlus, è uno schema di raccolta che aiuta a riciclare scarti puliti di PVC provenienti da prodotti medicali quali sacche per soluzioni fisiologiche, cannule, tubi per ossigeno, maschere anestetiche e a ossigeno.

 

Con la raccolta di questi oggetti, il sistema permette di evitare che alcuni dispositivi medici finiscano inutilmente nei rifiuti ospedalieri, altrimenti destinati all'incenerimento. Questi oggetti vengono invece riciclati in prodotti per l'industria dell’orticoltura, promuovendo un'economia circolare e riducendo gli sprechi in questo settore.
Da marzo 2016 lo schema ha riciclato oltre 830 kg di rifiuti medicali in PVC e ora opera ora in 7 siti. Inoltre RecoMed ha recentemente  prodotto un video promozionale che spiega il sistema e come viene implementato, visualizzabile al seguente link: http://www.bpf.co.uk/recomed.aspx
 

Cerca nel sito

Ultime news dal forum

PVC4CABLES conference: CPR, innovazione e sostenibilità per il settore dei cavi in PVC

PVC4CABLES conference: CPR, innovazione …

Bruxelles, 5 settembre 2017 - PVC4cables organizzerà la sua prima conferenza il 26 ottobre 2017 a Lione, Francia, in cui saranno discussi, nell’arco di una giornata, i temi più caldi...

07 Set 2017

VinylPlus Sustainability Forum 2017: ver…

Bruxelles, 17 maggio 2017 – L’industria del PVC sta compiendo significativi progressi verso la sostenibilità e sta offrendo un positivo contributo all'economia circolare attraverso un approccio unitario. Questo il messaggio...

07 Set 2017

PVC4CABLES: la nuova piattaforma della f…

Brighton, 27 aprile 2017 – È stata lanciata oggi a Brighton, UK, in occasione della PVC Conference 2017, PVC4cables, la nuova piattaforma di ECVM dedicata alla filiera dei cavi in...

28 Apr 2017

Share

 

The PVC Forum Italia

A report in English for non Italian speakers that want to know more about us.